Decreto Gasivori: Riduzione Oneri Consumo Gas Naturale

Nuova Stazione di Ricarica al Bowling Oltremare
9 Dicembre 2021
Show all

Decreto Gasivori: Riduzione Oneri Consumo Gas Naturale

È stato firmato dal Ministro Cingolani il decreto “Gasivori”, pubblicato in gazzetta ufficiale l’8 gennaio. In piena crisi dei prezzi del gas, arrivano, dal Ministero della Transizione Ecologica, agevolazioni per le imprese industriali a forte consumo di gas naturale. Il provvedimento avvia l’iter di revisione del sistema dei corrispettivi a copertura degli oneri generali del sistema del gas.

L’agevolazione si applica al solo gas per usi non energetici, dove la definizione di “uso non energetico” è la seguente: “uso del gas naturale per fini diversi dall’utilizzazione come carburante per motori o come combustibile per riscaldamento ovvero per usi combinati ai soli fini di riduzione chimica, limitatamente all’uso del gas destinato alla trasformazione in prodotti non energetici e per fini non energetici”. L’anno 2020 non viene considerato ai fini dei valori da utilizzare per il calcolo dell’ammissibilità, che saranno valutati sul triennio n-4 n-2 (escluso il 2020 appunto), dove “n” è l’anno di agevolazione.

Le aziende che vedranno ridotte le bollette alle componenti RE_TIG e RE_IG dovranno rispettare i seguenti requisiti:

  1. indice IFAT (intensità gas sul fatturato) >= 2% oppure indice IVAL (intensità gas sul Valore Aggiunto Lordo) >= 20%
  2. avere un consumo minimo nel periodo di riferimento di 1 GWh/anno ovvero 94.582 Smc/anno
  3. avere al momento della presentazione della domanda (o al più tardi entro il 31/12 dell’anno di presentazione della domanda stessa), in alternativa:
    1. un sistema di gestione dell’energia certificato secondo la norma ISO 50001
    2. aver effettuato ed inviato ad ENEA una diagnosi energetica in corso di validità ed aver effettuato almeno un intervento tra la diagnosi precedente e la successiva

Tutte le imprese con consumi maggiori di 1.000.000 Smc/anno (di gas per uso non energetico) dal 01/01/2022 non pagheranno inoltre le componenti RE_TIG e RE_IG in bolletta, sui consumi eccedenti il milione di Smc.

S4e System vi può supportare nella presentazione della richiesta per la dichiarazione 2022. Se siete interessati, inoltrandoci le informazioni necessarie, possiamo effettuare la verifica preliminare e se ci sono i requisiti potete affidarci l’incarico per gestire e presentare la richiesta.

Contatti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.